Posizione:

Antigua e Barbuda: le spiagge

-
Antigua e Barbuda: le spiagge

Antigua e Barbuda è più piccola di Andorra ma offre, in così poco spazio, moltissimi posti da vedere. Come potete immaginare, in cima alla lista si trovano le spiagge caraibiche, su cui si regge tanto di quel turismo che da solo è la metà del PIL nazionale. 
Prendiamo, ad esempio, Half Moon Bay, nell’estremo sud di Antigua. È fra quelle più belle che potrete trovare: è protetta da scogliere, circondata da un mare di colore azzurro, mentre la sabbia è di colore bianco. Per via delle tonalità così chiare, è la meta preferita degli amanti delle immersioni subacquee, nei giorni di mare calmo. Quando il vento comincia ad alzarsi, qui cominciano a farsi vedere tavole da surf e windsurf. Tavole da surf che impazzano davvero all’estremo nord di Antigua, a Dickenson Bay, posto dai colori cristallini e dalle sabbie suggestive, ma con un range di attività sportive, in particolare di sport acquatici, difficile da trovare altrove. Altri due posti da aggiungere sono Galleon Beach e Mile Beach. La spiaggia di Galleon Beach si affaccia su un porto pieno di barche ormeggiate. Il mare è limpido e si presta per fare snorkeling: potrete vedere tante e diverse specie marine, come quelle tartarughe per cui i Caraibi sono anche famosi. Mile Beach (sull’isola di Barbuda) è invece un’incantevole spiaggia dal colore rosato e dalla sabbia continuamente appiattita dalle onde del mare. 
Ma se volete chiudere la vostra esperienza in bellezza, un nome su tutti è Valley Church Beach. Si tratta di uno scenario unico per via della sabbia bianca molto fine e delle tantissime conchiglie che potete trovarvi. Aggiungete il mare di un turchese intenso e la tranquillità quasi assoluta e avrete la ricetta segreta che ne fa una meta così apprezzata.



Utilizziamo i cookie tecnici per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si accetta di ricevere tutti i cookie presenti nel sito. Ulteriori informazioni ok